01 settembre 2010

Lu frate mpizze mpizze


E così caro Sindaco ed amministratori della città di Chieti, vi siete fatti fare fessi dalla Ecoesse e company, (ma oggi è abitudine fare gruppo, per non definirlo nell’altro termine più usuale, ma che potrebbe far dispiacere ad alcuni). Ma chi ci rimette siamo noi cittadini. Alla chetichella, ieri pomeriggio, sono stati attaccati a vari posti del parcheggio Pierantoni, (penso che lo stesso metodo è stato utilizzato anche per gli altri parcheggi), che dal primo settembre, oggi, ci sarebbero stati gli aumenti. Lo sa Signor sindaco la percentuale di aumento che ha adottato questa società privata che gestisce i parcheggi per il comune? Il 16,185%, che sul prezzo di euro 51.65 fa un aumento di euro 8.35, che sommate al vecchio prezzo fa lievitare la tariffa a euro 60. In un anno l’aumento sarà di euro 100,20. Quindi abbiamo perso due mensilità! Ma perché il tutto è avvenuto in poche ore? Voi lo sapevate di questo aumento assurdo? Ne avete discusso? La sua reazione, signor sindaco a questo aumento se fosse lei a subirlo, qual'è? Tenendo presente poi che il servizio che offre da tanti anni questa società alla città non è dei migliori, perché non cercate di stabilire pubblicamente una bando a livello europeo al quale possono rispondere altre società? (mi sembra, ma non ne sono sicuro, che l’avviso sia stato fatto, ma che ci sia stata una sola risposta) ! Imbarazzante! Però, prima di ri-affidare l’incarico, avete discusso ed approvato il loro capitolato? La società Ecoesse, ora si appoggia per questo servizio a:

1)-Società Consortile Mobilità & Parcheggi a r.l. (per brevità in seguito la chiameremo M & P), che nasce a L'Aquila per la volontà di due aziende: l'aquilana GESER e la chietina ECOESSE. La M & P se pur giovane si avvale della esperienza ventennale delle aziende associate nel campo della gestione dei parcheggi a pagamento a raso e in struttura. La M & P possiede organizzazione, uomini e mezzi propri; inoltre può utilizzare, se necessario, tutto ciò che è in possesso delle associate. L'esperienza maturata ha reso la Società protagonista nel più ampio settore della mobilità occupandosi, oltre che della gestione dei parcheggi a pagamento, della progettazione di parcheggi, della elaborazione dei piani Urbani della Mobilità (PUM) e dei Piani Urbani del Traffico, nonché delle problematiche relative al Mobility management. La Società Consortile Mobilità & Parcheggi è aderente ad AIPARK (Associazione Italiana tra gli operatori nel settore della sosta e nei parcheggi) e ConfCommmercio

Organico
PRESIDENTE
Marco Tullio Alfiero
AMMINISTRATORE DELEGATO E DIRETTORE GENERALE
Lorenzo Santilli
CONSIGLIERI DI AMMINISTRAZIONE
Luciano Piccoli

2)-Il Sistema spa, gruppo Arpa, è concessionaria della vendita dei titoli di viaggio della società Arpa e delle più importanti aziende di trasporto pubblico in Abruzzo. Gestisce una rete commerciale di 7 biglietterie direttamente, 100 agenzie di viaggio collegate in rete e circa 1000 punti vendita distribuiti nella regione Abruzzo. Gestione magazzino, rifornimento rete commerciale, vendita diretta, vendita on line.

3)-Il consorzio ECOESSE nasce a Chieti nel 2000. Si compone di sette società con personale altamente qualificato ed opera nella globalità del territorio abruzzese attraverso lo sviluppo di progetti ecologici ambientali e turistici. L’attuale presidente, Alfiero Marcotullio, guida il consorzio ad obiettivi di miglioramento e tutela delle risorse locali. L’impegno di Ecoesse si esplica in attività di studio e ricerche chimiche e biologiche con accurate analisi di laboratorio gestione di parcheggio a pagamento per enti pubblici, creazione e coordinamento di progetti di raccolta depurazione e smaltimento, interventi attivi nella forestazione, promozione del rilancio turistico dei paesaggi montani.


4)- Gruppo Primavera.E’ una società che opera nel campo dell’edilizia da oltre 50 anni.

Concludendo, signor Sindaco ed amministratori tutti, maggioranza ed opposizione, prenderete in mano la situazione e cercare di non vessare ulteriormente i cittadini?

Luciano Pellegrini

3 commenti:

  1. vedi caro Luciano è risaputo che oggi i comuni fanno cassa con i parcheggi con le multe e il nostro non è secondo a nessuno!

    RispondiElimina
  2. Luciano Pellegrini17 settembre 2010 15:38

    Caro nonnoenio,

    solo per farci una risata... il CENTRO di oggi 17/09/2010 ha pubblicato l'articolo sull'aumento dell'abbonamento ai parcheggi.
    Tropo tardi, in quanto io la notizia l'ho comunicata tre settimane fa. Ma i giornalisti hanno altro da fare.

    Ti invierò fra poco un articolo su quello che ho notato oggi a Chieti. Mi conviene non uscire o se esco devo mettermi un para occhi.

    Ciao

    Luciano Pellegrini

    RispondiElimina
  3. caro Luciano, stamattina appena ho preso il giornale in mano ho pensato a te e ti saranno fischiate le orecchie. Mi sono detto diavolo di un Luciano ha battuto tutti sul tempo o sti giornalisti (io li chiamo giornalai, perchè le notizie ormai li prendono dal computer senza muovere il culo dalla sedia)leggono i nostri blog e non hanno potuto fare a meno di riprendere quella tua pubblicata anche sul mio blog il giorno 01 settembre 2010 alle 21 e 16 minuti. Comunque un altro bravo a te e al tuo fiuto che ti fa essere sempre nei punti "caldi" della città . Mi ricordo la mattina che scendevo da piazza San Giustino per via degli orefici, scivolando su una patina gelatinosa e ne avvisavo il vigile che sosta sempre davanti all'ex Banca d'Italia senza mai fare multe (gli pesa la penna o è troppo sfastidiato dal tirare fuori il taccuino)e tu già il pomeriggio davi notizia su un blog dell'accaduto. Grande Luciano!!!!!

    RispondiElimina