13 settembre 2011

Unione Europea - Italia nuova manovra ?


Neanche il tempo di passare il fine settimana e sentire il Cavaliere vantarsi che lui HA SALVATO L'ITALIA, che i mercati, già lunedì ripartono all'attacco della borsa di Milano e la mandano inesorabilmente in NEGATIVO. Ora pare che "Azioni aggiuntive saranno richieste" anche all'Italia se, " le entrate da una migliorata tax compliance saranno minori di quanto previsto". E' quanto si legge nel Rapporto 2011 della Commissione europea sulle Finanze pubbliche. La Commissione europea comunque "non sta lavorando" su un'ipotesi di default della Grecia, secondo quanto dichiarato da Amadeu Altafaj, portavoce del commissario per gli Affari economici e monetari, Olli Rehn. "E' una questione di impegno politico" assunto nei confronti di Atene, ha detto ancora il portavoce.

In generale, per difendersi dalla speculazione e affrontare le tensioni dei mercati, i paesi più in difficoltà nell'area euro "devono continuare a puntare al raggiungimento degli obiettivi di consolidamento di bilancio e a decidere misure aggiuntive se necessarie", ha detto il Commissario Ue agli Affari economici e monetari Olli Rehn commentano il Rapporto annuale. Intanto, secondo il Financial Times, pare che l'Italia stia vendendo o tenti di farlo i suoi BOND alla CINA. il Financial Times sosstiene che ci sarebbe anche stata una missione italiana in Cina, per incontrare gli esponenti della State Administration of Foreign Exchange (Safe), che controlla le immense riserve valutarie messe insieme negli ultimi vent'anni attraverso i saldi di bilancia commerciale dall'ex Celeste Impero. La prospettiva, sebbene non confermata ufficialmente, di un alleggerimento della pressione sul debito di uno dei più grandi Paesi dell'Unione monetaria europea, nonché uno dei principali debitori, ha riportato subito ottimismo sui mercati, dopo quelle che per le Borse europee è stata l'ennesima giornata di passione. I mercati hanno iniziato la giornata in negativo, sulle nuovi voci di default greco. Piazza Affari ha aperto a -3,08% e dato segni di sofferenza per tutta la giornata, per poi chiudere con l'indice Ftse Mib a -3,98% a 13.474,14 punti.

nonno enio

8 commenti:

  1. Non mi pare di vederci chiaro alla fine di questo percorso. Speriamo bene.

    RispondiElimina
  2. Grazie Silvio, molte grazie, davvero un grande salvatore.

    RispondiElimina
  3. Noi siamo l'unico paese nel quale una crisi di governo porta un rimbalzo positivo in borsa... l'ennesima anomalia di un paese intrappolato dalla maledizione del corto calvo e megalomane.. ed è la terza volta nella storia di questo paese..

    RispondiElimina
  4. ce ne saranno almeno altre 4 prima che si calmino.
    Basta guardare la speculazione in atto sulla Grecia: quelli svendono tutto,continuano a fare manovre e NON CAMBIA NIENTE
    Ci vogliono spolpare e noi abbiamo il peggior premier della storia della repubblica.
    E' andato a Bruxell per parlare della nostra manovra ai potenti della UE che potrebbero non aver capito... la prossima volta andrà alla sagra della salsiccia e non avrà tempo di parlare con i giudici "rossi" che invece vogliono, secondo lui incastrarlo..

    RispondiElimina
  5. Il governo dovrebbe porre la fiducia sulla manovra economica intorno alle 13 di oggi per accelerare i tempi. E' quanto emerge dalla conferenza dei capigruppo di Montecitorio. La fiducia dovrebbe essere votata alla stessa ora di domani, mercoledì. Nella serata di domani dovrebbe arrivare anche il via libera definitivo alla manovra. Intanto da Bruxelles, dove deve incontrare il presidente del Consiglio europeo, Herman van Rompuyil, Silvio Berlusconi dice di essere "assolutamente tranquillo" sulla manovra. Se lo dice lui...

    RispondiElimina
  6. Se non è tranquillo lui chi lo deve essere noi? La colpa è sempre dell'opposizione, lui ha salvato l'Italia, nessuno al mondo sarebbe stato capace di fare quello che ha fatto lui e su questo ha ragione, sta portando il paese alla bancarotta . Non scappo dai pm, e manda una memoria scritta per non andare a dire la verità dei soldi dati a tarantini, 750.000.00 per aiutare una famiglia. con una cifra così, sapesse quante famiglie oneste avrebbe aiutato. perchè questo individuo si deve permettere di offendere in questo modo gli italiani? A proposito se vuole aiutarmi sono disponibile ad accettare un piccolo aiuto, sono uno dei tanti pensionati che si devono privare di tante cose. GRAZIE PRESIDENTE.

    RispondiElimina
  7. ovvio,il governo non ha fatto altro che raccimolare quanto basta per arrivare al pareggio di bilancio per un solo anno, con misure penalizzanti nei confronti di chi ha sempre portato il maggior peso della nazione. E chi ha rubato centinaia di milioni di Euro l'anno al fisco lasciati stare ? Eh no a quelli bisgona garantire non solo l'inpunità fiscale e legislativa, ma che possano continuare a rubare... magari impunemente e magari per il Partito!

    RispondiElimina
  8. Chi sarebbe "chi ha sempre portato il maggior peso della nazione"?
    Mi viene da ridere, come se la Spesa Pubblica non fosse costituita da stipendi (per lavori superflui) e pensioni (in tutto o in parte a carico dello Stato).
    Un po' come i milioni di insegnanti analfabeti che si lamentano perché guadagnano troppo poco.

    RispondiElimina