19 maggio 2011

Chieti - Stranezze dall'ANSA


Di cose strane nel mondo ne capino sempre, ma quella che è capitato a questa signora, battuta come notizia ANSA, ha dell'ncredibile. È malata, autorizzata dal tribunale a masturbarsi al lavoro. Una donna brasiliana di 36 anni affetta da un raro disturbo sessuale ha ottenuto da un tribunale di Rio de Janeiro il diritto a masturbarsi e navigare in rete su siti erotici al lavoro. Secondo quanto riporta la stampa locale, ad Ana Catarina Bezerra, 36 anni e tre figli, i medici hanno riscontrato tre anni fa un'alterazione chimica della corteccia cerebrale che le dà un'ansia irrefrenabile quando non può arrivare all'orgasmo con una frequenza quasi continua. Dopo una battaglia legale durata due anni, un tribunale del lavoro ha riconosciuto il carattere patologico della compulsione della Bezerra, e le ha concesso il diritto a 15 minuti di intervallo sul lavoro ogni due ore perchè possa soddisfare il suo bisogno. "Sono arrivata al punto di masturbarmi 45 volte al giorno - rivela la donna, che lavora come analista contabile - A quel punto ho cercato aiuto medico, perchè non ce la facevo più a vivere". Adesso un cocktail di farmaci e ansiolitici ha ridotto la frequenza a 18 volte al giorno.

nonno enio


6 commenti:

  1. A me sembra incredibile.
    Come può il fisico, sia pure di una donna giovane come la Bezerra, reggere ad un simile sforzo?

    RispondiElimina
  2. @il monticiano

    avrà un fisico ormai allenato a resistere, ma dio mio che stress per sta povera donna!

    RispondiElimina
  3. Strano e terribile! Direi una vera condanna.

    RispondiElimina
  4. Queste notizie improbabili arrivano sempre dai posti altrettanto improbabili come il Brasile, la Cina o Napoli.

    Con tutto il rispetto, sai come mi fido dei medici brasiliani che certificano una alterazione della chimica della corteccia celebrale. Mi sa tanto di quei ciechi che nel meridione guidano il camion.

    RispondiElimina
  5. poveretta!il disturbo di questa donna è sconcertante... non credo che nemmeno così riesca a sentirsi bene con se stessa in rapporto con gli altri

    RispondiElimina
  6. Una notizia per distogliere dalle altre non notizie.

    RispondiElimina