20 novembre 2011

Monti? e noi paghiamo!

Guardandomi in giro di questi giorni e leggendo sui diversi giornali nazionali, mi sono fatto due idee ben precise, una è che Berlusconi è rimasto ancora nella testa degli italiani, forse perchè finalmente avevano trovato in questi uno uguale a loro, attaccato ai soldi per incrementare i fatturati delle sue industri e alla gnocca, sopratutto giovane e bella. Pertanto questo signore non sparirà mai dalla vita politica italiana e le prossime elezioni saranno la riprova di quasta mia considerazione. Secondo che la situazione di armistizio con questo governo (Monti) di burocrati e banchieri (Passera), non è stata fatto per il bene degli italiani, ma per durare fino alle prossime elezioni, con la complicità di un inutile parlamento che vuole rimanere attaccato agli scranni di Montecitorio, per guadagnarsi indennità e vitalizi, evitando di affrontare in anticipo il popolo sovrano e la naturale competizione elettorale che sarebbe dovuta esserci, in un sistema bipolare. Questi sono tutti calcoli di partito, sia di destra che di sinistra per potersi preparare nel frattempo un programma da proporre in sede elettorale. Non mi aspetto riduzioni dei costi della politica, nonostante quello che quell'imbroglione di Fini, va dicendo nei suoi discorsi preelettorali, quello stesso signore che mesi fa avrebbe detto che si sarebbe dimesso, da presidente della Camera, se fosse risultata, la casa di Montecarlo, comperata da suo genero.Saranno sempre i soliti a pagare il "fio" delle loro politiche dissennate miranti a indebitarci, con l'ICI sulla prima casa (la proprietà ritornerà ad essere un furto) e con le pensioni e i licenzuiamenti facili, in nome di un Europa dei popoli mai esistita e statene certi che da un furbone quale Monti, daccordo con gli intrallazzari Merkel e Sarcozy, non finiranno quì... Nonostante i mugugni di rito i sindacati, hanno già fatto intendere al premier e al ministro del Welfare, Fornero, che se il governo agirà con un decreto legge loro non faranno altro che prenderne atto. Insomma quasi quasi si augurano che Monti proceda con un provvedimento d'urgenza e blindato all'insegna dell'emergenza piuttosto che aprire un tavolo di concertazione che finirebbe per far emergere posizioni contrastanti e metterebbe il sindacato nella difficile posizione di render conto ai lavoratori.

nonno enio


15 commenti:

  1. Chi è causa del suo mal...
    Il problema dell'Italia sono gli Italiani. Che si vantano di essere "furbi". Essere furbi significa ottenere un vantaggio a scapito degli altri.

    RispondiElimina
  2. Per astratto l'esecutivo di Berlusconi si è fatto espropriare di una quantità di funzioni per le quali aveva ricevuto il mandato popolare. Napolitano è l'artefice, si evince dalla politica estera vedi (Libia) fino ai rapporti con la UE e chissà quali altri intrecci segreti coltivati nei recenti viaggi all'estero e per finire alla scelta di Monti, senza passare per elezioni anticipate. Ma chi doveva impedire tutto questo? Berlusconi, se non fosse stato dilettantesco e vile, senza coraggio ne dignità nell'accortezza di reclamare le proprie prerogative. Fatto sta che l’usurpazione democratica di Napolitano diventerà un precedente per future usurpazioni...

    RispondiElimina
  3. Pensate che monti dopo essere stato a messa, di cui è stata data ampia informazione, provvederà a far pagare l'ici al vaticano per gli immobili adibiti ad attività commerciali prima di tassare un poveraccio che con sacifici si è fatto una casa e sta pagando ancora il mutuo? Perchè cominciare dai poveracci e non abolire le missioni di guerra, i vitalizi ai politici, gli enormi sperperi delle regioni e degli enti locali? E' possibile che il famoso cetriolo finisca sempre dove sappiamo? Perchè non far pagare i possessori di imbarcazioni e dei suv che non sono una necessità come la casa? gli italiani applaudono un simile individuo.

    RispondiElimina
  4. No a Monti ci dissanguerà... Vogliamo parlare di Monti e su come come gestirà la democrazia a porte chiuse in Italia, non di certo con le ballerine del Berlusca, ma ho sentito parlare di IVA al 23% , ICI sulla prima casa, Pensioni a 70 anni, ecc. Che cosa aveva da festeggiare tutta quella gente davanti a palazzo Chigi qualche giorno fa?

    RispondiElimina
  5. la cosa che non mi va giù che siamo stati svenduti dai partiti politici di destra , di sinistra e di cento in nome solo del loro sporco interesse di portare a compimento la legislatura e accaparrarsi i relativi vitalizi, magari riducendo di un misero 10 oppure 20 % i loro stipendi d'oro... questi poco onorevoli sono soltanto dei pressapochisti prestati alla politica per fare solo i loro interessi o al massimo quello del partito... diffidate !

    RispondiElimina
  6. @nonno enio

    io sono convinto che la scure dovrebbe abbattersi sui loro colli più che sui loro vitalizi.

    RispondiElimina
  7. senza ricorrere a mezzi così drastici, basterebbe semplicemente che gli ex parlamentari (quelli che in passato hanno fatto salire alle stelle il nostroi debito pubblico)percepissero una pensione con lo stesso meccanismo dei comuni mortali, cioè subordinato alla CESSAZIONE del rapporto di lavoro (leggi: fuori dal Parlamento!), al raggiungimento dell'età pensionabile (leggi: 67 anni dal 2021! come i comuni mortali) e alla non cumulabilità con altri trattamenti pensionistici. Sarebbe un intervento equo, non ideologico e redditizio.E poi dimezziamoli sti cialtroni e eliminiamo il senatoraggio a vita che non ha nessuna ragione di essere (oppure lasciatelo solo come tittolo onorifico)in quanto questi signori di soldi ne hanno fatto a palate nella loro vita!

    RispondiElimina
  8. l'uomo e non il denaro dovrebbe tornare (ma non credo che ci sia mai stato) al centro dei pensieri

    RispondiElimina
  9. Ciao Enio e buona serata. Nel mio ultimo post ho scritto che "non voglio fasciarmi la testa prima di averla battuta". Infatti, è l'unico post nel quale ho espresso forti perplessità sull'azione di governo che intende intraprendere Monti & C.. Ora, aspetto i fatti, prima di riparlarne.

    Nel suo programma ci sono serie indicazioni (intenzioni) per ridurre o eliminare determinati privilegi e far pagare chi ha di più o chi non ha ancora pagato. Aspetto di vedere. Ora, grazie a Report, per esempio sappiamo anche che i nostri (poco) onorevoli parlamentari, percepiscono un vitalizio che è superiore a quello dei loro colleghi europei di cifre che vanno dal doppio al quadruplo. Per non parlare degli stipendi e dei benefit di cui godono. Poi, ci sono le grandi rendite immobiliari e quelle finanziarie che oggi pagano somme ridicole. Poi, più di tutte, c'è la piaga dell'evasione, per centinaia di migliaia di euro l'anno.

    C'è di che tagliare e recuperare, prima di arrivare ai nostri stipendi, alle pensioni, ai salari. Quando vedrò il primo provvedimento varato, capirò di che "pasta" sono questi signori e, allora, se sarà quello che tutti temiamo... altro che guerra!

    Condivido la tua riflessione sul fatto che "...Berlusconi è rimasto ancora nella testa degli italiani..." Infatti, al fianco del così detto "Governo di salvezza nazionale" io avrei costituito anche una task force speciale, incaricata di bonificare e rieducare le "capocce" degli italiani dal rimbambimento di 20 e passa anni di TV mediaset.

    A proposito, sappiamo tutti (spero) che i diritti televisivi pagati da Mediaset allo Stato italiano sono...l'1%!!!!! Grazie ad un regalo dell'amico morto ad Hammamet. Non sarebbe ora di farlo diventare a due cifre quel numero percentuale, prima di toccare il futuro della mia pensione?

    RispondiElimina
  10. Per me dovrebbero azzerare tutti i politici e ricominciare con persone completamente nuove. Punto.

    Buon martedì!

    RispondiElimina
  11. Nè Prodi nè Berlusconi si sarebbero mai sognati di DISTRUGGERE in UN GIORNO SOLO tutto l'impianto della Riforma Dini

    Monti ha detto invece che lui lo farà a Gennaio
    Perchè ( dice lui ) dobbiamo pagare gli SPECULATORI. E perchè ( dice sempre lui ) gli SPECULATORI li devono pagare i pensionati e i salariati

    Questa è un' opera di MACELLERIA SOCIALE che se fosse stata mai tentata dal Prodi o dal Berlusconi avrebbe provocato almeno una settimana di Sciopero Generale !

    Invece dobbiamo registrare che l' "annuncio" di Monti ha ricevuto un "PIZZINO" di approvazione ( che doveva restare segreto ! ) dal PD direttamente in AULA !

    Una cosa che neppure MUSSOLINI ebbe l' onore di ricevere ! I sindacati TACCIONO e questa è oggi... la situazione !

    RispondiElimina
  12. Una piccola speranza per questa disastrata e bistrattata Italia!
    Un saluto,Costantino

    RispondiElimina
  13. @Kylie

    la politica dovrebbe essere fatta con costi ridotti come nei paese a cui facciamo riferimento. In Inghilterra invece dell'auto blu i parlamentari prendono la metropolitana, quì anche la moglie di Monti da oggi ha a disposizione scorta e auto blu (sono tutti gadget che paghiamo noi). E poi il presidentissimo che in questi giorni parla parla di tutto e su tutto di quanto si è ridotto lo stipendio? A parlare questi signori sono buoni ( guarda le cazzate che sta sparando Fini in questi giorni di euforia generale)per rendersi conto da chi siamo governati oggi noi.

    RispondiElimina
  14. E' cambiata la banda
    ma la musica e' sempre la stessa!

    RispondiElimina
  15. Ciao nonno Ennio,
    sono come Carlo che prima di esprimere giudizi sugli operati, preferisco aspettare.
    Una cosa è certa ed è quella che vedo con apprensione "lavorare" non certo a favore degli italiani....... e neanche velatamente il ridanciano Berlusconi e tutto il suo enturage. Mica ce lo dovremo risorbire per un altro ventennio? Così con tutti i suoi intrallazzi, le sue collusioni le sue televisioni ed anche quelle della Rai...spesso a reti unificate.. riuscirà ancora a rimbambire il cervello di questo popolo che ora è appeso con le mani all'orlo del baratro e lui sta ancora a schiacciargli le dita col tacco!!!
    Che dire dei privilegi di cui godono i signori che siedono in parlamento, destra, sinistra e centro...una vergogna mentre ci sono molti che non arrivano a metà mese!!!!!
    In una situazione come questa i ricchi diventano sempre più ricchi ed i poveri sempre più poveri.
    Aspettiamo di vedere che succederà, del resto si è sempre detto "a mali estremi, estremi rimedi"...solo che a pagarla è sempre Pantalone....
    Ciao Ennio grazie della tua sempre gentile presenza da me.
    Bruna

    RispondiElimina