11 novembre 2014

Chieti - Traffico bloccato


Un altro mezzogiorno di fuoco! Ore 12 di Giovedì 6 novembre, Via Arniense a Chieti. Traffico bloccato, autisti spazientiti, clacson impazziti. Una vettura da città… si fa per dire… Un fuoristrada SUV PICK UP della Mitsubishi, lunga appena… 4 metri , parcheggiata in via Arniense, quasi all’altezza dell’ex pescheria, che ha bloccato il traffico. Alcuni cittadini hanno giustificato il proprietario che ha parcheggiato in quel modo, perché non ci ha fatto caso! Come si può pensare di usare un “quasi camion” e parcheggiarla nel centro storico di una piccola città, dove non ci sono parcheggi e con piccole strade a senso unico? Infatti, il centro storico si è bloccato, ma grazie ai vigili, il traffico è stato fatto deviare su Via Toppi. Non finisce qui… Ore 12.30… ci risiamo! Nuovamente il traffico si blocca allo stesso punto. Infatti, una vettura ha preso il posto del Suv, vettura più piccola, ma ugualmente ingombrante. Dopo circa un quarto d’ora arriva il proprietario, meravigliato! Sembrerebbe, come hanno detto i presenti, che era un ex componente della giunta provinciale…, un ex assessore, ma non c’è la sicurezza. Quindi… meglio farsi i fatti propri e cancellare il numero di targa! Un suggerimento al sindaco per risolvere definitivamente il ripetersi del traffico bloccato sempre in questo tratto di strada. Togliere il parcheggio, “già sento le mie orecchie fischiare”, ma è l’unica soluzione.

Scritto da: Luciano Pellegrini
Le foto sono al link: Traffico Bloccato

4 commenti:

  1. quella via è sempre stata una grossa spina nel fianco, per il traffico della città, non capita giorno che non ci sia qualche macchina parcheggiata al "limite". Mancando i parcheggi a chieti, i cittadini lasciano la macchina dove "possono". E' colpa poi dei vigili che preferiscono starsene negli uffici o nei bar, piuttosto che stare nelle strade a fare multe e ad applicare, dove è necessario delle rimozioni forzate. Oggi con le nuove tariffe, basta una rimozione per toglierti la fantasia di circolare in auto per un anno e farti prendere sempre un mezzo pubblico.

    RispondiElimina
  2. qui sembrerebbe che ancora si stenta a capire che Loro so' sempre Loro, mentre che tutti voi, invece nun sete un catzo, ma anche meno

    RispondiElimina
  3. E' uno dei tanti paradossi in cui la gente si rotola senza rendersene conto. Il gruppo di interesse dell'auto ha fatto in modo che gli Italiani acquistassero quasi una auto a testa, cito un mio post del 2007:
    "Quasi tutte le città superano la quota di 500 autovetture ogni 1000 abitanti. Molte superano quota 600, e Roma arriva a 732 autovetture per 1000 abitanti", mentre nel resto del continente solo 6 città su più di 160 superano la soglia di 500 autovetture per 1000 abitanti."
    Poi, quando abbiamo raggiunto dei livelli ridicoli di traffico e inquinamento, facciamo scattare bolli, tasse e divieti e non si fa altro che continuare a peggiorare la qualità della vita sotto ogni punto di vista.

    Io non possiedo auto, vado a piedi, coi mezzi oppure con lo scooter.

    RispondiElimina
  4. io ho fatto l'abbonamento del bus, costa 43 euro al mese e posso muovermi nel raggio di 50km.
    Chi blocca le strade dovrebbe beccarsi una multa di 1000 euro e chi parcheggia nei posti dei disabili 3000 euro e un paio di calci.

    RispondiElimina